RESOURCES

Corporation Tax: aliquota d’imposta societaria nel Regno Unito

Non c’è momento migliore per avviare un’attività nel Regno Unito. L’uscita del UK dall’Unione Europea, combinata con un previsto rilancio dell’economia dopo la pandemia, rende l’idea di aprire un business in Gran Bretagna molto interessante.

Tuttavia, c’è, comunque, una ragione più concreta per cui aprire un’attività nel Regno Unito, che merita di essere considerata – La Corporation Tax (tassa sui profitti aziendali). La Gran Bretagna gode attualmente di una delle aliquote più basse d’Europa. Tuttavia, tra non molto, l’aliquota è destinata ad aumentare, ma sarà sempre bassa rispetto agli altri paesi europei. Prima le aziende stabiliscono le loro attività nel Regno Unito, maggiore sarà il beneficio finanziario di cui godranno.

In questo articolo, esamineremo le aliquote fiscali nei paesi della Comunitá Europea che, come quella del Regno Unito sono destinate ad aumentare e, come gli esperti di AccountsCo possono aiutarvi a creare la vostra azienda nel Regno Unito, attraverso la loro conoscenza di tutte le relative regolamentazioni.

Aliquote fiscali nell’UE

C’è una vasta gamma di aliquote fiscali in tutta l’UE – che vanno dal Portogallo al 31,5% all’Ungheria al 9%. Il Regno Unito si trova all’estremità inferiore dello spettro fiscale, con un’aliquota attualmente fissata al 19%. Altre aliquote degne di nota includono la Germania al 29,9% e la Francia al 28,4%. L’aliquota media dell’imposta sulle società nell’UE è attualmente del 21,7%. Paesi che hanno un’aliquota più bassa rispetto al Regno Unito sono, la Lituania (15%) e l’Irlanda (12,5%). Puoi vedere tutte le aliquote europee qui.

Tuttavia, la storia recente ha visto un declino generale delle aliquote fiscali in tutto il mondo. L’Europa non fa eccezione, con l’aliquota fiscale media che è scesa dal 31,6% nel 2000 al suo livello attuale del 21,7%.

Quindi, chiaramente, per molte ragioni, ma in particolare, per l’aliquota bassa, il Regno Unito è una delle destinazioni più attraenti per le aziende d’oltremare. Tuttavia, le prospettive per i prossimi anni non sono così rosee. Il governo britannico ha fissato l’aliquota fiscale per l’anno finanziario che inizia nel 2023 come segue:

  • per le società con un profitto superiore a £250.000 – 25%
  • per le società che dichiarano un profitto tra £50.000 e £250.000 – 25% ridotto da uno sgravio marginale, fornendo un aumento graduale dell’aliquota effettiva della Corporation Tax
  • le aziende che dichiarano un profitto inferiore a £50.000 pagheranno ancora l’attuale tasso del 19%.

La mia azienda dovrà pagare la Corporation Tax?

Qualsiasi azienda che opera nel Regno Unito, ma che ha sede all’estero deve pagare la UK Corporation Tax solo se:

  • Ha una stabile organizzazione nel Regno Unito
  • L’attività economica che genera i suoi profitti è svolta nel Regno Unito.

 Questi criteri non sono così chiari come si potrebbe pensare.

Una stabile organizzazione è quella in cui una società ha una presenza all’interno del paese in cui svolge l’attività commerciale. Ci sono due tipi di stabile organizzazione:

  • Sede fissa
  • Agente dipendente

Si presume che una sede fissa aziendale sia un edificio o un sito che il personale ha a disposizione – un luogo dove si svolge l’attività del business. Questo potrebbe essere, per esempio, un ufficio, una fabbrica o un negozio.

Un agente dipendente è un individuo che non è indipendente dalla società e svolge regolarmente attività per questa, di solito concludendo contratti per suo conto.

La localizzazione dell’attività economica può essere ancora più difficile da definire. Sono molti gli elementi che contribuiscono all’attività economica di una multinazionale. Tra questi abbiamo le vendite, I dipendenti, la tecnologia, I beni fisici e la proprietà intellettuale. Tuttavia, il solo fatto di avere clienti nel Regno Unito non significa che un’azienda stia svolgendo lì la sua attività economica. Un esempio famoso è Google, con il suo quartier generale europeo in Irlanda, dove c’è una bassa aliquota fiscale, ma che ha clienti in tutta Europa.

Aiutare le aziende d’oltremare a stabilirsi nel Regno Unito

Qui a AccountsCo, siamo perfettamente in grado di sostenere la vostra azienda a stabilirsi nel Regno Unito. Abbiamo l’esperienza e il know-how per aiutarvi con il commercio internazionale, tasse, IVA e leggi britanniche – dalla consulenza iniziale fino all’incorporazione (creazione) di una società indipendente. Vi forniremo anche una guida con le registrazioni fiscali e di altro tipo fino alla chiusura della società, se necessario.

Per saperne di più contattateci e ricordate: siamo qui per aiutarvi.

Non c’è momento migliore per avviare un’attività nel Regno Unito. L’uscita del UK dall’Unione Europea, combinata con un previsto rilancio dell’economia dopo la pandemia, rende l’idea di aprire un business in Gran Bretagna molto interessante. Tuttavia, c’è, comunque, una ragione più concreta per cui aprire un’attività nel Regno Unito, che merita di essere considerata – […]

    Contact Us



    X

    Forgot Password?

    Join Us