RESOURCES

Come evitare la Previdenza Sociale in due paesi

Lavori all’estero? Rischi di pagare due volte i contributi previdenziali?

I lavoratori dipendenti o I lavoratori autonomi che lavorano all’estero, rischiano di dover pagare due volte i contributi di previdenza sociale (conosciuti nel Regno Unito come National Insurance o ‘NI’), ovvero sia nel paese estero, sia nel Regno Unito. Se si deve o meno pagare i contributi di previdenza sociale in entrambi i paesi dipende da diversi fattori, quali, il paese in cui si sta lavorando, la natura del lavoro e da quanto tempo si lavora lì.

Come evitare di evitare i contributi di previdenza sociale in due paesi

Documenti portatili per evitare di pagare NI due volte

Per chi decide di andare a lavorare all’estero, l’HMRC fornirà un certificato per evitare di pagare i contributi di previdenza sociale nel paese che ospita. Nel caso in cui si trattasse di un paese dello Spazio Economico Europeo (SEE), di solito è un documento portatile A1, (precedentemente chiamato E101 o E103). Il modulo A1 è una “Dichiarazione della legislazione applicabile”. Dimostra che si pagano i contributi sociali in un altro paese dell’UE. Invece, nel caso ci si trovasse in un paese al di fuori del SEE, l’HMRC fornirà un certificato specifico per il paese ospitante (ad eccezione della Nuova Zelanda).
Per mantenere il processo il più semplice possibile, si consiglia di richiedere il documento prima di lasciare il Regno Unito.

Come evitare di pagare i contributi di previdenza sociale nel paese ospitante

Per evitare di pagare i contributi di previdenza sociale nel paese ospitante, è necessario:

  • essere stato lavoratore autonomo nel Regno Unito per almeno due mesi prima di iniziare il lavoro all’estero.
  • poter dimostrare, ad esempio producendo copie di contratti, i dettagli del lavoro da svolgere all’estero.
  • essere in grado di dimostrare che, nel Regno Unito, si possono mantenere le condizioni per riprendere il lavoro in UK. Ad esempio, mantenere un’infrastruttura adatta per l’ufficio o avere una partita IVA e la registrazione presso la camera di commercio o gli ordini professionali.

Quì si possono trovare maggiori informazioni sulle regole di base del National Insurance, relative ai lavoratori dipendenti.

Invece, per quanto riguarda I lavoratori autonomi, si possono trovare le informazioni corrispondenti quì .

contributi di previdenza sociale NI

Aiuto per dipendenti o lavoratori autonomi che lavorano all’estero

AccountsCo offre un supporto completo sia per quanto riguarda le tasse personali che per quelle aziendali. Per saperne di più, contattateci.

Lavori all’estero? Rischi di pagare due volte i contributi previdenziali? I lavoratori dipendenti o I lavoratori autonomi che lavorano all’estero, rischiano di dover pagare due volte i contributi di previdenza sociale (conosciuti nel Regno Unito come National Insurance o ‘NI’), ovvero sia nel paese estero, sia nel Regno Unito. Se si deve o meno pagare […]

    Contact Us



    X

    Forgot Password?

    Join Us