RESOURCES

Aprire una società nel Regno Unito – Quale?

Sei un cittadino straniero che vuole fare affari nel Regno Unito? È una buona idea. Dopo tutto, il Regno Unito è una delle più grandi economie del mondo. In termini di PIL, è il sesto paese più ricco con una delle più alte ricchezze pro capite. Con un sistema economico stabile e un mercato di consumo diversificato, per molte imprese, tra cui si spera anche la tua, il Regno Unito è il luogo ideale per intraprendere un percorso imprenditoriale. Costituire una società nel Regno Unito non è così difficile come si potrebbe immaginare. In questo articolo, esamineremo tutte le opzioni che offre il Regno Unito per avviare un’attività.

Qual è la migliore entità commerciale per avviare un’attività nel Regno Unito?

La prima decisione da prendere, e anche la più importante, è scegliere la giusta entità aziendale. Se si fa la scelta giusta, probabilmente ci si ritroverà con un’attività in grado di gestire e finanziare efficacemente. Inoltre, si potrà mantenere basso il carico fiscale e, se le cose dovessero andare male, proteggere i propri beni personali.

Le principali entità aziendali disponibili sul territorio britannico sono le seguenti:

  • Società a responsabilità limitata (Ltd o PLC)
  • Filiali (Branch)
  • Partnership (normale o LLP)
  • Impresa individuale.

La scelta più comune è quella di aprire una società a responsabilità limitata conosciuta come Limited Company o Ltd. Tuttavia, in alcuni casi, filiali, partnership o semplici imprese individuali sono più appropriate. La decisione su quale strada prendere non è sempre facile – spesso può essere abbastanza soggettiva.

Qui ad AccountsCo, quando lavoriamo con i clienti, strutturiamo la decisione intorno a sei importanti considerazioni:

  • Obiettivi del business
  • Bisogni ed obblighi finanziari dell’azienda
  • Sostanza delle relazioni principali
  • Tassazione del business e degli individui
  • Semplicità, costo e flessibilità nella gestione del business
  • Facilità di aprire un conto bancario

Esamineremo ogni opzione nel dettaglio. Ma prima di decidere quale tipo di società è la più adatta alle proprie esigenze, è importante capire se si ha intenzione di fare affari “con” o “nel” Regno Unito. Nel primo caso, non ci dovrebbe bisogno di aprire una società in suolo britannico.

Società a responsabilità limitata – LTD o PLC

Sono due le tipologie che generalmente vengono preferite da chi vuole iniziare un business nel Regno Unito:

  • Società private a responsabilità limitata (Ltd)
  • Società pubbliche a responsabilità limitata (PLC).

La maggior parte delle persone creano società Ltd perché sono più economiche da gestire e più semplici da amministrare delle PLC.

Le Ltd sono perfette per chi vuole creare un business separato dalla propria persona. Caratteristiche principali sono:

  • Le Ltd sono entità legali distinte dalle persone che le possiedono e le gestiscono.
  • La proprietà e la gestione delle Ltd sono facilmente trasferibili. Il business, inoltre, può continuare, anche quando i fondatori non ne fanno più parte.
  • Avere uno status legale indipendente rende più facile la raccolta di finanziamenti e protegge i proprietari dell’azienda dalle responsabilità del business.
  • Forse, il lato negativo – da un punto di vista amministrativo – è che le Ltd sono relativamente complesse da gestire.

Filiali (Branch)

Nel caso in cui, ad avviare un’attività nel Regno Unito sia una società esistente, fuori dallo UK, invece di creare nel Regno Unito una società indipendente, è possibile aprire una filiale. In questo caso, si tratterebbe di una società intrinseca della società d’oltremare, senza uno status legale separato. Le filiali non sono società e non hanno bisogno né di un direttore né di azionisti. Costituire una filiale è un’operazione molto più semplice, anche nella gestione. Ci possono essere anche vantaggi fiscali, specialmente nelle prime fasi del commercio nel Regno Unito.

Tuttavia, è importante tener conto del fatto che, non c’è distinzione legale tra la filiale e la società d’oltremare. Questo significa che la società d’oltremare è responsabile dei debiti della filiale.

Società di persone (Partnerships)

Se invece, si ha intenzione, di formare un business con altre persone, tra le opzioni consigliate c’è la Partnership o società di persone . Sono tante, però le considerazioni da fare, in primo luogo si lavorerà a stretto contatto con I propri partners – quindi devono essere scelti con cura, inoltre si possono creare situazioni che potrebbero mettere a rischio la partnership come, per esempio, in un’impresa con due soci, cosa succede se un socio se ne va o si ammala? La partnership potrebbe crollare.

Le partnership possono essere flessibili. Le regole che governano il funzionamento delle partnership possono essere adattate alla situazione. Un’altra differenza rispetto alle società a responsabilità limitata è che le partnership sono “trasparenti dal punto di vista fiscale”. Questo significa che la società non sarà tassata. Invece, per quanto riguarda i profitti, questi andranno direttamente ai partners. Ogni partner pagherà le tasse secondo la propria situazione personale.

Il principio di base delle società di persone è che tutti i partner sono uguali – condividono equamente i profitti e hanno uguali diritti sul capitale ecc. Tuttavia, molte partnership non funzionano così. Per rendere chiare le regole della società , c’è bisogno di un accordo di partnership.

Esiste una forma alternativa di partnership – Limited Liability Partnerships (LLP).

Società di persone a responsabilità limitata (LLP)

Le partnership (LLP) sono come le società a responsabilità limitata. Come proprietario (socio o membro), la responsabilità è limitata. La responsabilità degli azionisti è limitata al valore nominale delle loro azioni. La responsabilità dei membri della LLP è limitata all’importo che accettano di pagare se la LLP deve essere chiusa.

I partner ordinari, le imprese individuali e le società estere che commerciano attraverso una filiale nel Regno Unito non hanno la protezione della responsabilità limitata.

Impresa individuale (Sole trader)

Se si crea un’attività lavorando per se stessi e non come una società, l’attività sarà automaticamente classificata come un’attività di “impresa individuale”. Questo non ha uno stato legale separato dal suo proprietario. Come le partnership, le imprese individuali non sono tassate. Invece, i profitti passano direttamente al proprietario. Le tasse sono a seconda delle circostanze personali del proprietario, che sarà personalmente responsabile anche dei debiti della sua impresa individuale.

Si può cambiare idea?

Si può sempre cambiare da un’entità all’altra. Il passaggio più comune è da una struttura non registrata (come la ditta individuale) a una struttura registrata (come una società a responsabilità limitata). Questo tipo di campbiamento è molto semplice da realizzare.

È meno comune passare da una struttura incorporata a una non incorporata, come da una società responsabilità limitata a una partnership, ma comunque è possibile farlo.

Aiutiamo a creare un business nel Regno Unito

Qui ad AccountsCo, siamo perfettamente in grado di aiutarvi ad avviare un’attività nel Regno Unito. I nostri servizi di start-up includono una conoscenza completa delle questioni fiscali del Regno Unito e della legislazione aziendale.

Insieme ai nostri partner specializzati, ci assicureremo che le decisioni che prenderete riguardo al commercio nel Regno Unito siano informate e prese nel vostro migliore interesse. Vi daremo tutte le informazioni e il supporto di cui avete bisogno.

Per saperne di più. Contattateci e ricordate: siamo qui per aiutarvi.

Sei un cittadino straniero che vuole fare affari nel Regno Unito? È una buona idea. Dopo tutto, il Regno Unito è una delle più grandi economie del mondo. In termini di PIL, è il sesto paese più ricco con una delle più alte ricchezze pro capite. Con un sistema economico stabile e un mercato di […]

    Contact Us



    X

    Forgot Password?

    Join Us